Innovazione: perchè è così importante?

Si sente sempre più parlare di innovazione e cambiamento, e di quanto sia importante innovarsi per essere competitivi nel mercato. La vera sfida consiste nel rimanere sempre al passo con il cambiamento.
Ma quanto davvero ci si applica per accendere le scintille dell’innovazione all’interno della realtà in cui si lavora?

Siamo abituati a sentir parlare soprattutto di crisi e difficoltà, e sembra che l’unica soluzione possibile sia ristrutturare o addirittura eliminare alcune risorse o settori dell’azienda. Sono i manager e ancor di più gli imprenditori, che devono riuscire ad avere il coraggio di prendere decisioni strategiche. L’opportunità sta nel cogliere le tante sollecitazioni che giungono dall’esterno e dall’interno per rispondervi in modo nuovo, cercando così di cambiare per aderire alle nuove condizioni del mercato.

L’innovazione, non deve essere più considerata come un’opportunità, bensì come un processo imprescindibile per rimanere concorrenziali nel settore di riferimento. Attivare processi innovativi è indispensabile per la sopravvivenza stessa dell’ impresa, perché consente di ritagliarsi un vantaggio competitivo tramite prodotti, procedimenti o servizi rivolti al futuro.

L’innovazione non è il colpo di genio di un singolo, bensì una sfida che riguarda tutta l’azienda e tutte le persone che vi lavorano: dall’imprenditore, ai dirigenti, a ogni collaboratore. Ognuno è invitato, a partire dal proprio know how, a creare innovazione in tutti gli ambiti e in tutte le attività dell’impresa, per renderla più stabile e più interessante per i clienti.

Le aziende che hanno saputo innovarsi negli ultimi anni sono quelle che sono sopravvissute alla crisi e sono quelle che hanno ricominciato a crescere, guardando al futuro.

Prova a chiederti:

Quali sono le forme di inerzia che caratterizzano la tua azienda?
Quali nuove competenze puoi mettere in campo per migliorare la tua azienda?

Rispondere a queste domande potrebbe essere un ottimo punto di partenza per non farsi cogliere impreparati dalla prossima ondata di cambiamenti che investiranno il proprio settore e, anzi, per cercare di cavalcarla anticipatamente rispetto ai concorrenti.

Inviaci le tue risposte cliccando qui, e partiamo insieme verso un futuro aziendale migliore.