Yammer

Prima che ci pensasse Facebook era stato Yammer a creare un social appositamente pensato per le aziende. La sua piattaforma ha sin dall’inizio cercato di unire le funzioni di Facebook e Twitter in un sistema chiuso e accessibile esclusivamente alle aziende e agli utenti con lo stesso indirizzo di posta elettronica. È stato creato un vero e proprio intranet aziendale, perfettamente funzionale e intuitivo, con tanto di bacheca virtuale simile ai moderni social network ma privata negli intenti e nel modo di comunicare. Come in ogni rete sociale che si rispetti ognuno ha il suo profilo, ogni reparto il suo spazio e tutti possono scambiarsi opinioni, file, video e messaggi in rapidità. L’obiettivo, anche qui, è rendere la comunicazione rapida e funzionale, ma anche bella da vedere e semplice da utilizzare. Yammer, precursore nel suo genere, è un ibrido tra software collaborativo e social network e sin da subito ha avuto molto seguito.

Slack

Nato da uno dei cofondatori di Flickr, è il padre di tutti i software collaborativi, per lungo tempo leader incontrastato del mercato, tanto semplice quanto veloce ed efficace. Lanciato ufficialmente nel 2013, offre agli utenti un’interfaccia semplice, basata sui sistemi di chat IRC. Fonda tutto il suo sistema sulla velocità degli scambi tra utenti, sulle chat private o pubbliche e sui canali. All’interno della piattaforma è possibile creare diversi canali di conversazione, divisi per utenti o necessità, ma anche delle chat di gruppo o private. Oltre ai più classici servizi di messaggistica, alla possibilità di caricare file, immagini o report, è da poco possibile anche scambiarsi delle chiamate vocali, anche di gruppo. Slack riesce ad integrare al suo interno anche servizi a lui estranei come le mail di Google o Skype e ha un motore di ricerca potente e affidabile che permette di risalire a tutto lo storico delle proprie conversazioni. Gratuito per la maggior parte delle sue funzioni, offre anche delle versioni a pagamento pensate per le grandi aziende. É stato per lungo tempo l’esempio perfetto da cui tutti gli altri hanno tratto ispirazione e ha mantenuto inalterata nel tempo la sua interfaccia e le sue funzionalità. Questo suo aspetto “colorato ma datato” nella gestione dei canali e delle chat lo rende meno gradevole e moderno rispetto ai rivali, seppur imbattibile in velocità e usabilità.

Zoom

Se siete stufi di insegnare ai vostri colleghi e/o amici a utilizzare correttamente Skype, Hangouts o altri software di video-conference similari, sarete lieti di sapere che da qualche tempo esiste un’alternativa almeno altrettanto valida e – cosa che non guasta affatto – decisamente più semplice da utilizzare. Sto parlando di Zoom, una vera e propria killer application che ha ottime probabilità di conseguire, nel panorama del software per video-conference, gli stessi obiettivi raggiunti da WhatsApp nel settore dell’instant messaginge da TeamViewer nell’ambito dell’accesso remoto: sbaragliare la concorrenza, raggiungere decine di milioni di utenti e diventare l’applicazione numero uno al mondo per quel determinato scopo.

Nitro

Nitro PDF Reader è un intuitivo lettore di file PDF. Elegante e in italiano, consente di creare PDF, convertirli in testo e di estrarne le immagini. Quante volte hai voluto un programma per visualizzare e soprattutto creare PDF? Nitro PDF Reader è un software che, a dispetto del nome, ti permette di realizzare le operazioni più importanti su PDF. Nitro PDF Reader è prima di tutto un lettore di PDF come Adobe Reader, che si distingue per la velocità con cui li apre. Ma è anche una stampante virtuale che ti permette di creare PDF a partire da più di 300 formati diversi, tra i quali non potevano mancare i DOC (Word), gli XLS (Excel) e JPG. Con Nitro PDF Reader puoi modificare i file – come aggiungere note ed evidenziare porzioni di testo – e compilare i PDF e aggiungere una firma grazie alla funzione QuickSign. E come se non bastasse, puoi anche convertire il PDF in formato TXT o estrarre le immagini. L’interfaccia di Nitro PDF Read ricorda quella della suite Microsoft Office, il che la rende familiare a chi usa questi strumenti di lavoro. E dispone di una guida nel caso non riuscissi ad eseguire alcune operazioni.

Unsplash

Si tratta di una community di fotografi che mette a disposizione le proprie foto, gratuitamente. La direzione del sito ne seleziona 10 tra le migliori e le promuove ogni giorno. Settimana dopo settimana l’archivio delle foto si arricchisce di foto ad alta risoluzione e di alta qualità. Per ogni foto è possibile infatti scaricare la versione ad alta risoluzione e usarla liberamente. Ogni foto ha un link al profilo dell’autore fotografo che l’ha realizzata e resa disponibile. Unsplash va preso più come un sito a cui attingere per foto che ispirano, più che a un vero e proprio motore di ricerca, anche se la funzione di ricerca esiste (in inglese) perché ogni foto è inserita con alcuni tag.

Pixabay

Su Pixabay, gli utenti possono trovare e aggiungere immagini di qualità, film gratuiti liberi dal copyright . Per caricare i file e scaricare le immagini a grandezza naturale, è necessaria una registrazione gratuita. Con il caricamento dei file, i contribuenti rinunciano ai loro diritti d’autore e dei diritti connessi di immagini sotto Creative Commons atto A0, permettendo così l’utilizzo gratuito del loro lavoro. Di conseguenza, chiunque può utilizzare, modificare e ridistribuire le immagini liberamente – anche nelle applicazioni commerciali – senza chiedere il permesso e senza accreditamento dell’autore.

SlideShare

LinkedIn SlideShare (Condivisione di presentazioni) è un servizio Web che ospita “presentazioni” (slide). Gli utenti possono cercare file privatamente o pubblicamente nei seguenti formati: PowerPoint, PDF, Keynote o OpenDocument. Le presentazioni possono essere viste sul sito stesso, su dispositivi mobilli o incapsulati in altri siti internet.

SurveyMonkey

A volte vuoi solo un feedback veloce dal tuo pubblico. Qual è l’orario migliore per tenere il tuo corso di yoga? Quale tra le sei opzioni è il nome ideale per questo nuovo gusto di yogurt? Dove dovrebbe tenersi la prossima riunione fuori sede del team? Chi vincerà le prossime elezioni? Strumento eccellente per ottenere feedback in brevissimo tempo; i sondaggi on-line ti consentono di sapere sempre le opinioni del tuo pubblico o dei tuoi clienti. Quando arrivi a conoscere le loro opinioni, diffondi un messaggio per dire loro che sai che ci sono e che il loro parere conta.

I Love PDF

Quante volte ti capita di dover lavorare su un testo per correggerlo? E se è in formato PDF? Spesso fare un “copia e incolla” e a trasferirlo su Word crea un disastro nella formattazione! Esistono però tantissime risorse online gratuite per rimediare a questo problema. Basta avere:

  • Un pc connesso ad internet
  • Un file in PDF con il testo selezionabile*
  • Una versione qualunque di Office
  • Andare sul sito www.pdfonline.com